lunedì 10 maggio 2010

Non comprate questo libro

More about Per tutti i santi

Per fortuna di cagate nella mia vita ne ho lette ben poche...
Anche se scritto bene, un linguaggio scorrevole e poco noioso, a tratti perfino divertente, mescola la vita dei santi con quella di una giornalista parigina che si perde in descrizioni a volte patetiche delle sue peripezie... Sogna di trovare l'uomo perfetto e su consiglio della mamma ("Mammina dice sempre che noi cattolici non possiamo senrtirci soli perchè abbiamo un mucchio di santi con cui chiaccherare. Che ragione c'è di mugugnare e compatirsi da soli, sostiene, quando esiste un intero consesso di orecchie divine pronte ad ascoltarci?")
L'unica nota carina è che descrive (almeno fino a pagina 99, ultimo tentativo di continuare a leggerlo) il tentativo di una coppia di religione islamica di inserirsi nel mondo occidentale, a volte completamente in contrasto con le loro abitudini.

0 pensieri:

Posta un commento