domenica 21 ottobre 2012

Un amico in più

Photobucket


Ciao, mi chiamo Leo. Giravo attorno a una casa senza più speranze... Una domenica mi hanno trovato che leccavo le latte vuote delle aringhe dentro il bidone della spazzatura...

Avevo una zampetta fratturata e scappavo ogni volta che qualcuno tentava di avvicinarmi, ma un martedì di 15 giorni fa qualcosa è cambiato, sono stato letteralmente catturato...

E con che scene... Due cretini (io e mio marito, ma più lui perchè era in malattia) appostati in cucina con la gabbia trappola bene in vista per tirare la cordicella. Un giorno e mezzo di agguati si è concluso (quando ormai avevamo perso le speranze) felicemente alle 7 di sera. Ora Leo non se ne andrà più
emoticons_03




Ieri ha iniziato a giocare con i suoi nuovi fratelli (l'abbiamo tenuto separato giusto il tempo che si ambientasse e si riprendesse un attimo dagli stenti perchè era davvero messo male il giorno che l'abbiamo preso) e ora si è impossessato del lettone.



 

0 pensieri:

Posta un commento