sabato 29 settembre 2012

Prima tappa finita

Nonostante i tanti impegni e i piccoli ritagli di tempo che dedico alle crocette, sono riuscita a finire in tempo la prima tappa dei "matti".



Autunno

Oggi piove, anzi, diluvia. E' la classica giornata in cui ti metteresti a letto o in poltrona con addosso una bella copertina calda...
Invece ho girovagato nel grande mare di internet per trovare qualcosa che potesse rallegrare lo spirito.

Quando guardo fuori dalla finestra, vedo il verde intenso di pochi giorni fa sbiadire sempre più. Solo l'erba per ora brilla ancora come non ha fatto finora a causa della siccità estiva.




Veder cadere le foglie
Veder cadere le foglie mi lacera dentro
soprattutto le foglie dei viali
Soprattutto se sono ippocastani
soprattutto se passano dei bimbi
soprattutto se il cielo è sereno
soprattutto se ho avuto, quel giorno,
una buona notizia
soprattutto se il cuore, quel giorno,
non mi fa male
soprattutto se credo, quel giorno,
che quella che amo mi ami
soprattutto se quel giorno
mi sento d'accordo
con gli uomini e con me stesso.
Veder cadere le foglie mi lacera dentro
soprattutto le foglie dei viali
dei viali d'ippocastani.
(N.Hikmet)

martedì 11 settembre 2012

Quando sbagli, rifai...

Al mare ci ho dedicato un sacco di tempo, ma, avvicinandomi al corpo, mi sono accorta di aver sbagliato la coda in due punti, per cui ho dovuto disfare tutto e ricominciare..

Comunque, è proprio vero che non tutti i mali vengono per nuocere perchè ne ho approfittato per cambiare matassina. Il 494 dell'ispe si sfilacciava tutto quanto, arrivavo a fine gugliata con quasi niente in mano... Così sono passata al 798 della dmc. Mi pare non ci sia molta differenza, ma questo si potrà capire meglio quando completo il corpo




Benvenuti

Ci ho messo un pò ad iniziare perchè ho preparato tutta la griglia in verticale.


Ora salto cinque - sei quadretti e preparo quella orizzontale sulla falsa riga dello schema in modo da posizionare più facilmente ogni elemento.

Filastrocca delle maestre


 di Bruno Tognolini


Maestra, insegnami il fiore ed il frutto

- Col tempo, ti insegnero' tutto
Insegnami fino al profondo dei mari
- Ti insegno fin dove tu impari
Insegnami il cielo, piu' su che si puo'
- Ti insegno fin dove io so
E dove non sai? - Da li' andiamo insieme
Maestra e scolaro, un albero e un seme
Insegno ed imparo, insieme perche'
Io insegno se imparo con te





Inizia un altro anno scolastico, bambini nuovi e vecchi con cui fare un pezzo di strada. Non c'è mai uno che insegna e uno che impara, si impara uno dall'altro!


Jeremiah Junction lo ha ben rappresentato nel suo quadro che prima i poi voglio ricamare 



sabato 1 settembre 2012

Se non sono matti non li vogliamo

Giustappunto oggi è partito un nuovo sal 

In via dei matti n 0...


Lo organizza Giuseppina Distefano su FB, le tappe per fortuna sono di 30 giorni. Mi sa però che partirò in settimana perchè oggi mi è venuta l'idea di aggiungere un tocco personale



Pensavo di inserire in alto questa scritta creata usando le lettere dello schema. Lascerei 5 o 6 quadretti prima della cornice, voi che ne dite?

Complimenti al cuoco?

Di solito preferisco tenere "segreti" i regali che devo ancora consegnare, ma stavolta rischio... 

Sono talmente contenta di essere riuscita a terminare due lavori contemporaneamente che lo pubblico!

Prendendo spunto da tre schemi diversi ne ho creato uno nuovo





















Sal nuit d'hiver finito

Ok con il gatto Rovaris sono indietro di ben tre tappe, ma al mare sono riuscita a finire in anticipo il nuit d'hiver...







E' di un coccolo pazzesco, ora però devo decidere cosa farne, potete darmi un consiglio?